Che cos’è l’acne? Si tratta di una patologia del follicolo pilosebaceo tipica dell’adolescenza con una prevalenza nel sesso femminile nella fascia di età 10-12 aa. e in quello maschile tra i 16 e i 18 aa; è accompagnata da seborrea e si caratterizza per manifestazioni cliniche polimorfe. Inizialmente si formano i comedoni, i cosiddetti punti neri e…

Sintesi L’acne è un disordine infiammatorio cronico del follicolo pilifero e delle ghiandole sebacee. Le fasi di evoluzione dell’acne sono tre e sono caratterizzate rispettivamente dalla presenza di comedoni(punti neri chiusi e aperti), di papule (elementi infiammati) e di pustole (brufoli con il puntino bianco o giallo). Il comedone si sviluppa per ostruzione dello sbocco…

Che cos’è l’alluce valgo? E’ una patologia del piede che si caratterizza per la deformità della I articolazione metatarso-falangea che appare angolata all’interno con la conseguente deviazione laterale e/o la rotazione dell’alluce verso le altre dita. La malattia è molto diffusa ed ha un’incidenza che aumenta progressivamente con l’età: 3% tra 15-30 anni, 9% tra 31-60…

Sintesi L’astigmatismo può essere presente dalla nascita e può essere associato a miopia, ipermetropia e presbiopia, con differenti combinazioni tra i difetti e differenti livelli di gravità. Che cos’è l’astigmatismo? L’ astigmatismo è un difetto dell’occhio molto comune e generalmente facilmente curabile che dipende dalla forma della cornea, che non è simile a quella di un…

Che cos’è E’ un’infiammazione granulomatosa da corpo estraneo che circoscrive una ghiandola di Meibomio (localizzata nella palpebra) ed è causata dall’occlusione del dotto di quest’ultima. Nella maggior parte dei casi, questa occlusione è determinata dall’infiammazione della ghiandola stessa e del tessuto circostante. Dopo alcuni giorni, l’infiammazione si risolve e compare, nella palpebra, una massa tondeggiante, indolore,…

Che cos’è La calcolosi delle vie urinarie, detta anche urolitiasi, è una delle più comuni e antiche malattie dell’apparato urinario. Il rischio medio di formare un calcolo nel corso della vita varia dal 5 al 10%, con un picco di incidenza tra la quarta e la quinta decade di vita. Nella maggioranza dei casi i calcoli sono…

Sintesi La cataratta è un’opacizzazione del cristallino, la lente indispensabile per mettere a fuoco le immagini sulla retina che si trova dietro alla parte colorata dell’occhio, l’iride. E’ un problema tipicamente associato all’invecchiamento, ma che può colpire anche in giovane età e che può essere risolto con un intervento chirurgico. In più del 95% dei casi…

Sintesi Il cheratocono è una malattia degenerativa conseguente ad una minore rigidità strutturale della cornea. Si manifesta nell’infanzia o nella pubertàe progredisce in buona parte dei casi fino ai 35-40 anni, in alcuni soggetti può progredire anche oltre. Sono frequenti associazioni con altre malattie come l’atopia (predisposizione ereditaria alle malattie allergiche), l’amaurosi congenita di Leber,…

La Patologia Di cosa parliamo? La cisti pilonidale, definita anche cisti sacro-coccigea, si riscontra più frequentemente nella parte più alta del solco tra i glutei. Il termine “pilonidale” si riferisce ad una sua fondamentale caratteristica che ne spiega la natura benigna: minuscoli elementi, propri di tessuti che dovrebbero trovarsi sulla superficie cutanea del nostro corpo, si sviluppano e crescono,…

Sintesi La degenerazione maculare senile è una malattia legata all’invecchiamento che colpisce la macula, ossia la porzione più centrale della retina. È la principale causa di perdita grave della visione centrale dopo i 55 anni. Si differenzia in una forma non essudativa o “secca” e in una forma essudativa o “umida”. Cos’è la degenerazione maculare…

Sintesi Il distacco della retina è una delle più serie emergenze che riguardano l’occhio e la vista. Si verifica quando uno strato della retina, tessuto fondamentale per la visione, si solleva trascinando con sé i vasi sanguigni che alimentano di ossigeno e nutrienti l’occhio. Dopo appena 48 ore dal distacco inizia la morte delle cellule…

Che cos’è? La distorsione alla caviglia si verifica quando l’articolazione della caviglia si piega o si torce in modo eccessivo. Se l’articolazione della caviglia è forzatamente portata ad andare oltre il proprio range di movimento, i muscoli, i legamenti e i tendini che la compongono possono subire delle lesioni che vanno dallo stiramento alla rottura….

Che cos’è il dito a martello? Con il termine “dito a martello” o “dito di Mallet” si fa riferimento ad una deformazione in flessione dell’articolazione interfalangea terminale nella quale la punta del dito si piega e l’estensione diviene quindi impossibile. Il dito a martello è una deformità molto frequente della mano o del piede. Il nome…

Che cosa è  I muscoli che muovono le dita della mano terminano con i tendini flessori che passano nel polso e si inseriscono sulle falangi. Quando si flette un dito, il flessore scorre in tunnel chiamati pulegge. Il dito a scatto è il risultato della infiammazione di questi tendini con riduzione dello spazio a disposizione e si manifesta…

Sintesi I diverticoli dell’esofago sono delle fuoriuscite, a forma di sacca, della mucosa dell’esofago. Quest’organo ha una struttura tubulare formata da diversi strati, rappresentati, dall’esterno all’interno, da muscolare, sottomucosa e mucosa. Che cosa sono i diverticoli di Zenker? All’inizio e alla fine dell’esofago, lo strato muscolare forma una zona di maggiore resistenza: è lo sfintere…

Hai una domanda per i nostri specialisti? Scrivici!

Nome e Cognome

Email

La tua domanda

  

Acconsento al trattamento dei miei dati finalizzato all'elaborazione della risposta al mio messaggio come previsto dal D.lgs 196/2003

Per evitare invio di spam dal form siete pregati di spuntare la voce sottostante

  • Italian
  • English
  • Russian
  • German
  • Spanish
  • French
  • Chinese(Simplified)
  • Japanese
Powered by Translate

2017 © Copyright - Casa di Cura San Paolo Spa - by Studio SGS

Partita Iva  06640750482